martedì 13 settembre 2016

TREND: smalti Faby A/I 2016/17


Questa mattina ho avuto la fortuna di partecipare alla presentazione della nuova collezione degli smalti Faby.

Il marchio, che io amo molto, è presente sul mercato da pochi anni, ma l'azienda vanta una lunga esperienza nel campo.

Ogni anno vengono lanciate due collezioni, comprendenti 12 colori ciascuna, che seguono le tendenze della moda.
La collezione di questo inverno si chiama Posh e già il nome dice tutto.















 Le tonalità vanno dal carne al viola/nero, passando per il bronzo, il marrone, l'acciaio e il rosso scuro. Uno più bello dell'altro!




Hanno una stesura fluida, il colore pieno, asciugano rapidamente, rimangono brillanti e, se applicati correttamente, durano anche una settimana.
Non contengono DBP, toluene, formaldeide, resina di formaldeide e canfora. Quindi sono adatti anche alle donne in gravidanza e ai soggetti più sensibili.
Non sono testati sugli animali e vengono prodotti in Italia.

Oltre alle collezioni, Faby vanta una linea di 250 colori differenti più diversi trattamenti mirati a risolvere ogni problematica delle unghie.

Si possono acquistare nei centri estetici oppure online su http://www.fabyboutique.com/it/

(Post non sponsorizzato)

Miky

giovedì 8 settembre 2016

TREND: i cuissardes



Qest’anno gli stivali cuissardes spopolano trionfanti su passerelle e vetrine.
Altissimi, avvolgenti, sensuali, dal tacco vertiginoso o in versione ultra flat, moltissimi sono i modelli proposti in grado di soddisfare ogni stile ed esigenza. Impossibile resistere al loro fascino.
Il modaiolo modello cuissard deriva dai simbolici stivali dei corsari, rivisitati esponenzialmente negli anni ’60 come emblema del nuovo immaginario femminile, sempre più audace, sempre più provocante.
Nel 1965 infatti l’agente speciale Mrs. Emma Peel stupì il pubblicoindossando il primo paio di stivali cuissardes nella storia del cinema, seguita tre anni più tardi dalla sensuale Jane Fonda nel film “Barbarella“.
Roger Vadim nella scrittura dei costumi di scena, probabilmente non si aspettava di rendere una star del cinema di li a poco un’icona della moda.
L’apparizione di Jane fu così mediatica che il modello di stivali cuissardes da lei indossato, non solo divenne celebre e rivisitato dalle grandi Maison, ma venne consacrato con l’omonimo “modello Barbarella”.
(Fonte Bid On 1938)

I cuissardes slanciano ogni tipo di gamba perché le fanno sembrare più lunghe.
I modelli e i materiali disponibili sono svariati: con tacco basso, a spillo, quadrato. In velluto, pelle, camoscio, tessuto, vernice. Altezza inguinale, metà coscia o appena sopra il ginocchio.

Non sono di facile abbinamento in quanto è praticamente impossibile indossarli con alcuni capi, ad esempio i jeans che non siano ultra-skinny e i pantaloni.
Oltretutto, il rischio di risultare volgare è sempre in agguato.
Il segreto è calibrare bene altezze e lunghezze: con una gonna molto mini sarebbe meglio un tacco basso e la gamba dello stivale alta.

Nella foto sotto, alcuni suggerimenti di outfit con un paio di cuissardes medi in tacco e altezza


























Ho  scelto il grigio perché, oltre ad essere uno dei colori di punta della prossima stagione, è un neutro che si abbina con tutto.
Anche la borsa multicolor è un accessorio versatile e dà un po' di vita a quegli outfit che potrebbero risultare piatti.

Sicuramente non soffriremo il freddo invernale!

Miky

domenica 4 settembre 2016

Lo stile Chanel



La moda passa, lo stile resta.
Mai frase fu più azzeccata di questa, pronunciata dalla grandissima Mademoiselle Chanel.
Infatti lo stile Chanel è sempre elegante, adatto ad ogni situazione ed attualissimo.

Non mi dilungherò raccontandovi tutta la storia di Coco, ma potete leggerla al link di Vogue.

Sostanzialmente questo stile si compone di pochi pezzi classici e con colori neutri, quindi facilmente abbinabili.



TUBINO NERO
È il capo base di tutti gli stili. Con un tubino non sbagli mai.
Potete sceglierlo anche in altri colori oppure bicolor, con manica lunga, corta e di qualsiasi lunghezza vi aggrada.
Zalando


CAMICIA CON FIOCCO E MARINIERE
Liscia, trasparente, con le ruches, di pizzo o di cotone, purché il fiocco sia in contrasto.
La maglietta a righe entrò a far parte del guardaroba di Coco mentre si trovava in vacanza al mare, prendendo spunto dai pescatori del luogo.


GIACCA
Chi non conosce la famosa giacca Chanel?
Imitatissima e più volte rivisitata, è un capo indispensabile per chi vuole adottare questo stile.


GONNE
Passiamo alla parte sotto.
Come il tubino, la gonna si può scegliere di diverse lunghezze, dritta, aderente, svasata o a ruota.
Ogni forma è lecita.


PANTALONI
Chanel fece del guardaroba maschile la sua bandiera.
Morbido e ampio, a sigaretta, jeans classico: scegliete il modello che vi sta meglio addosso.


SCARPE
Bicolore!!
Qualunque modello, ma con la punta nera il piede sembra otticamente più corto e la gamba più lunga.


BORSE
Ecco un altro segno distintivo: la tracolla matelasse' o in tessuto boucle', con la tipica catenella.


ACCESSORI
La camelia è il simbolo di Chanel. Si porta come spilla su giacca e abiti oppure tra i capelli con l'abito da sera.
Le collane, portate numerose, di perle o a catena, resero immediatamente riconoscibile lo stile di Mademoiselle.
Chanel cominciò la sua carriera come modista. Per dare un tocco in più all'outfit possiamo indossare un cappello a tesa dritta: in paglia per l'estate e in feltro d'inverno.


SERA
Gli abiti da sera sono molto semplici, morbidi, leggeri e scivolano sul corpo. I tessuti sono seta, raso, chiffon, pizzo.
Basta aggiungere un collare di perle e una t-bar con tacco scultura ed il gioco è fatto.


Infine, alcune idee di outfit in stile Chanel e alcuni capi da aggiungere al vostro guardaroba.




L'eleganza senza tempo.

Miky

(Post non sponsorizzato)